Miagolato il 11 December 2008 - 2:00
Zampette by Miciastra

E’ già da un pò che mi sono iscritta su FACEBOOK. L’ho fatto soprattutto per mio figlio che mi ha dato della “cariatide”, di quella non al passo con i tempi, eccetera, eccetera, tanto che mi si sono anche accentuate le rughe…

Bhè, mi son detta - facciamo quest’iscrizione su “’sto coso”, così sono al passo con i tempi, tanto che me ne frega? Non ci andrò mai, non mi piacciono queste cazzate… ”

Tant’è. Faccio l’iscrizione e lì finisce.

Dopo alcuni giorni, cominciano ad arrivarmi  nell’email  richieste d’amicizia di gente che conoscevo da tempo… Ma come? – mi sono detta – perchè mi chiedono amicizia se siamo già amici? Ma cos’è? Che significa? Clicco sul link che faccialibro mi indica e comincio a capire la situazione (lo so, sono un pochino tarda, come si dice da noi in Umbria, ma che devo farci?)

E da lì, inizia un tartassamento continuo e costante, fatto di “causes” demenziali,, di “Kisses”, suggerimenti di amicizie – ma quelle non me le posso scegliere io? – , “adotta un cucciolo” – io ho già una belva in casa – , “qual’è il tuo peg?” – ehhhh?!?!? – , “quanto conosci Roma?” – ma che cazzo te ne frega? Io ci sono nata… – , richieste per inviti ad eventi – ma il mio cell te l’ho dato anni fa, perchè non mi chiami e me lo dici direttamente con la tua bella voce? – , “inviti per gli amici in vendita” – in vendità?!? Ma come… l’amicizia, quel sentimento che si costruisce con gli anni, il sudore, la fatica… Ma come in V E N D I T A … ma è in vendita veramente???? Ed io che credevo in certi valori… che stolta… - , e poi “take the quiz” – no, guarda io sono negata per ’ste cose, non ne indovino una nemmeno a “Chi vuol esser milionario”, tanto che mi sono convinta che rimarrò per sempre povera nella vita – , e poi gli inviti agli “hugs” – bhè a me gli abbracci piacciono F I S I C I, che cazzo me ne frega di abbracciarti virtualmente? Io sono una verace, passionale, sanguigna, così mi sento proprio castrata… -, “Sei fan di Fraccazzo da Velletri? Un amico lo è. Diventa fan” – minchia, questa mi piace, divento fan – “ora sei fan” – fantastico… e poi che succede?!?! – , ultima ma non ultima, la fatidica frase ” Che fai in questo momento?” -  Oddio, che faccio? Leggo faccialibro, mi incastro con tutte queste richieste, perdo il mio tempo dietro a tutte le cazzate che si scrivono, perchè ovviamente tutti scrivono cazzate, visto che tutti leggono tutto, nessuno si mette in gioco, messuno dice che sta di merda, che non ha voglia di andare avanti, che la vita non ha senso, che ti sta sul cazzo il vicino perchè non ti rispetta, che non ha i soldi per arrivare a fine mese, che ha un malato terminale in casa e non sa come affrontare la vita accanto a lui, che è un frustrato sul lavoro, che vorrebbe mandare a quel paese il mondo che non sa chi è lui, che lo ignora del tutto…

No,  tutto il contrario. Ho visto scritte assurde, stupidaggini vere e proprie e mi sono ritrovata a scriverle anche io.

“Oggi mi gira, oggi sono sudato (?) – Buongiorno belle! (Io bella?!?!? a quest’ora assomiglio più ad uno zombi che ad un essere umano)- non è una buona giornata (sapessi la mia) - porto il cane a far pipì (ora mi sento meglio) - chissà se uscirò stasera?( bhè, è un bel dilemma, peggio della fame nel mondo, fai bene a preoccupartene) - non vorrei dormire ma ho sonno ( e dormi, no?) - mi sono alzato alle 9.45 (una grande notizia) - non mi parlate, sono stanca (cazzo scrivi a fare?) - forse vado in Colombia  a Natale ( c’ho piacere per te)… ma non ho mai trovato messaggi tipo ” Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare… navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire…”, chissa come mai.

 Io parlo, critico ma devo ammettere che ultimamente sono stata letteralmete fagocitata da “’sta cosa”, come la chiamo, tanto da non leggere più i miei blog quotidiani, non esprimermi più come dico io e tutto ciò mi fa incazzare.

L’unica cosa positiva di tutto questo è che ho ritrovato le mie “amichette del cuore”, quelle due amiche con le quali ho passato un’infanzia ed adolescenza meravigliose.

Solo per questo ringrazio faccialibro.

Per il resto, bhè…lasciamo perdere.

Mi disintossicherò, lo giuro.

E ritroverò i miei spazi.

Miagolii

digito - 11 December 2008 - 8:49

sei su fEISbUK e non mi hai aggiunto?

occhei. non ti voLio più bene :-)


Miciastra - 11 December 2008 - 11:00

Che, per caso, vuoi diventare mio amichetto, così poi ci possiamo mandare tutti KISS, HUGS, CAUSES, FLICK e FLOK, PUCCI PUCCI e CIPPALIPPA? :)


No Blogger - 13 December 2008 - 16:56

..an’vedi che notizia! anch’io ricevo tonnellate di ’sta robba e lì rimane..faccialibro rimane un’enorme discarica di boiate di ’sto tempo oppure, per tanti, uno strumento di lavoro :D


simona - 13 December 2008 - 17:02

io mi sono sempre rifutata proprio perché temo di intossicarmi…ho già avuto in passato uns blogdipendenza e quando ne sono uscita ho dovuto lottare contro la blogrepellenza. vedremo come andrà a finire. ciao.


giraffa - 13 December 2008 - 18:51

Anch’io sono stata definita antica, “troppo antica”, ma che ci posso fare se ancora non ho voglia di ritrovare i vecchi compagni di scuola??!! Mah, prima o poi ci finirò anch’io nella vetrina di faccialibro..mi raccomando, Miciastra, guarisci presto dall’intossicazione:D


giraffa - 13 December 2008 - 18:52

non ho ancora capito perchè nei miei commenti non si inseriscono le faccine rosa..


Miciastra - 13 December 2008 - 23:53

@tutti – mi atate dicendo che NON siete su FACCIALIBRO?
________________________________________

@giraffa – devi lasciare lo spazio per inserire la faccina!!!!!


No Blogger - 14 December 2008 - 13:22

a Miciastra, che cce stò a fà su ’sto faccialibro :@ ?? a dì fregnacce?? meglio stare e dirle all’aria aperta, così il vento se le porta via :D


Vuoi miagolare?
Name:
Email:
Website:
Comments:
^^ >< :u :s :k :e :O :D :@ :< :) :(

Preview: