Miagolato il 13 June 2009 - 21:25
Emozioni, Zampette by Miciastra

Ce l’ho fatta!!!

Oggi, per la prima volta, ho fatto touch down a Fregene, o meglio, Fregggene, come diciamo noi romani perchè ci piace esagerare sulla G, quasi a voler sottolineare che quello lì è il nostro piccolo punto di mare, il luogo d’incontro estivo di noi romani, il primo approccio con il sole. Quando riesci ad andare a Fregene, significa che è iniziata l’estate e la testa si rilassa automaticamente.

Questa mattina mi sono svegliata presto e, dopo aver pulito casa, ho realizzato che quello era il primo weekend senza pioggia e che non l’avevo nemmeno notato, tanto la mia testa è impegnata in troppi pensieri. Fatto sta che ho inviato un sms a InvernoMuto - Andiamo al mare? Non ho fatto nemmeno in tempo a scriverlo, che subito mi è arrivata la sua risposta. Era praticamente già pronto.

Arrivati al “Controvento”, posto assai carino al Villaggio dei Pescatori,  ex parte abusiva, nata negli anni ‘60 ed ora condonata con delle casette sul mare meravigliose, abbiamo preso due lettini ed io mi sono letteralmente buttata a mò di lucertola con la mia Lancaster senza filtri solari (tanto ho la corteccia al posto della pelle), lo spruzzino e le sigarette. Mi sono lasciata andare al rumore del mare e al calore del sole…

Verso le 15.20 il mio amico IM, altrimenti conosciuto come colui che convive con ben tre vermi solitari, mi fissa con gli occhi modello gatto di Shrek e mi dice – PAPPA?

E pappa sia. Non so il perchè, ma quando vado a Fregene, sottostò ad un rito che normalmente detesto: andare a pranzo. Se sto al mare, non mi alzo per andare a mangiare, mi basta un panino e della frutta. Ma qui no, qui è così e basta.

I tavolini sono sulla sabbia e c’è sempre un sottofondo di musica lounge. Pasta con le vongole veraci, Falanghina gelata, un piattino di calamari fritti, due grappe e caffè. Il tutto con il mare negli occhi.

Bellissimo.

Dopo la pappa, di nuovo sul lettino dove ci ha colto il famoso stato vegetativo-post-pranzo con conseguente ninna/coma fino alle 19.20.

A quel punto, al Controvento, scatta in automatico la caipirinha. E’ quasi obbligatorio ed uno dei pochi obblighi che adoro profondamente!!!

Insomma, tramonto, musica, alcool… Cosa volere di più? Verso le 20.15 abbiamo deciso di andare via [anche perchè IM è un tantino chiaro di pelle e temo sempre ustioni di terzo grado, malgrado la profumeria che si porta sempre dietro].

Ora sono a casa sua, mi ha gentilmente regalato una doccia e sto continuando a non fare nulla, anzi bevo dell’ottimo vino rosso, scrivo e mi preparo per un nasi goreng che dall’odore, si preannuncia strepitoso.

Una gran bella giornata.

Mi piace scrivere certe cose, mi fanno proprio bene.

Controvento - Fregene

 

Miagolii

eppifemili - 14 June 2009 - 11:48

per poco non ci incrociamo!
Anche io vado sempre lì!
Però generalmente non nella bolgia del week end chemmistresso!

:D:@


No Blogger - 14 June 2009 - 21:25

..ecco una cosetta che mi piacerebbe proprio fare con una certa personcina :) sei stata fortunata..e goditela tutta..vino rosso, freddo, compreso..fino in fondo :D


IM - 15 June 2009 - 9:30

Io non ho gli occhi modello “Gatto di Shrek”… Umpf…



Pappa???


:D


Miciastra - 15 June 2009 - 10:56

@eppifemili – e allora sei romana doc anche tu!!!! Pensa che strano andare nello stesso posto, magari stare vicini di lettino e non sapere che siamo noi [idea un pò contorta ma ho reso l'idea, no?!?]

@No Blogger – e perchè non la fai? Dai, dai, dai!!!!!

@IM – tu SEI come il gatto di Shrek!!! :D


IM - 15 June 2009 - 11:04

Umpf… non si può più fare nemmeno uno spuntino in pace…

Eppoi dici sempre che sono troppo magro rispetto a prima…

[C'ho fame...]


eppifemili - 15 June 2009 - 19:18

hai reso, hai reso!

Buffo ma carino!

;)


enne - 4 July 2009 - 6:21

E a me fa bene leggerle. :-)
Senti, quest’anno ho comprato la Rouji, ma un pochino mi sono arrossata (poco poco, eh? perchè anch’io ho una specie di corteccia al posto della pelle). Ma caspita, se il mio primo giorno al mare fosse così lungo mi ricovererebbero al Grandi Ustionati di Brindisi. :-)
La prossima volta tenete una caipirinha per me.
;-)


Miciastra - 6 July 2009 - 12:44

Mi piacerebbe proprio bere una caipirinha insieme a te, carissima enne. Continua a mettere la Rouji (ma te lo avevo detto io?) e vedrai che diventerai nerissima!!!!
[felice di vederti]
M.


ian - 1 August 2009 - 9:03

…il dolce fancazzo…

andate a lavorare tu e quel lavativo di IM :)


Nea - 12 August 2009 - 18:07

Invidia.
Ed ancora più invidia perchè in pieno Agosto sono a casa (amichevolmente chiamata “il forno” in estate ed “il frigo” in inverno).
Era un pò che non passavo a leggerti.
Spero che nel frattempo abbia avuto delle altre di giornate Freggggenesche.
:D


No Blogger - 4 September 2009 - 8:41

Miciastra, ‘ndove te ne sei finita? tutto bene, spero :)


Vuoi miagolare?
Name:
Email:
Website:
Comments:
^^ >< :u :s :k :e :O :D :@ :< :) :(

Preview: